CHE COSA LEGGEREMO IN GENTE VENETA?


« La cultura nel fumetto 24 ore x il signore a mestre »

pubblicato il 10 marzo, 2018

«Lo dicono i documenti: Giovanni Paolo I morì d’infarto. Se si fosse detto tutto con chiarezza fin da subito e si fossero evitate le mezze verità, avremmo evitato quarant’anni di illazioni e fantasie, che hanno fagocitato il pontificato di Albino Luciani». Lo dice, in un’intervista che compare nel nuovo numero di Gente Veneta, Stefania Falasca, la giornalista che ha scritto un volume sulla morte del Papa dei trentatrè giorni. Il libro sarà presentato a Venezia, martedì 13 marzo, con interventi del Card. Pietro Parolin e del Patriarca Moraglia.

Nel nuovo numero di GV anche:

  • Marghera: chiude la Botteghetta, l’ultimo negozio di via Catene. Ultima serranda chiusa per i negozi di vicinato: quarant’anni fa, in questa via, erano aperte quattordici attività commerciali.
  • Jesolo Paese, inizia la visita pastorale. Un ritratto della Collaborazione, che mantiene numeri alti, frazioni in espansione anche dal punto di vista ecclesiale e numerose iniziative.
  • Venezia: le perle veneziane saranno patrimonio dell’Unesco. Il procedimento potrebbe concludersi entro il 2020.
  • Carcere, quando la preghiera è ecumenica. A Santa Maria Maggiore, a Venezia, la forzata convivenza di persone di fedi e chiese diverse. Un incontro di preghiera le ha avvicinate.






Archivio