NOVITA’ DA GENTE VENETA


« Festa del ciao 2018 Al via i gruppi di ascolto »

pubblicato il 26 ottobre, 2018

La fraternità è il grande orizzonte di oggi. Lo sottolineano i quattro sacerdoti che operano nella collaborazione pastorale di Campalto-Tessera. Qui, da venerdì 26, inizia la nuova tappa della Visita pastorale del Patriarca Francesco. In Gente Veneta un ritratto ecclesiale e civile del territorio della collaborazione.
Nel nuovo numero di GV anche:

– Il disagio mentale, l’unica emarginazione che non viene meno. La testimonianza di una mamma e la proposta di lanciare una campagna d’immagine perché si accenda la simpatia verso chi soffre nella mente.
- Riapre la chiesa di Bakhita. A Venezia restaurato l’edificio sacro in cui l’africana divenuta santa fu battezzata.

– Minori stranieri: a Mestre nove su dieci ce la fanno. I dati di successo dei giovani accolti dal Centro don Milani: il 90% trova lavoro entro due anni.

– Fratino: zaino in spalla e… volare. Alcuni esemplari di una specie volatile ancora a rischio dotati di un gps. Ora si sa dove volano e che abitudini hanno.

– «Non so cosa mi attenderà d’ora in poi, ma sono certo che quelli che ho vissuto qui saranno stati i migliori anni della mia vita». Padre Angelo Preda racconta i suoi dodici anni da parroco dei Ss. Giovanni e Paolo a Venezia.







Archivio