LE TRADIZIONI DELL’EPIFANIA


« A servizio dell’eucaristia Gioia e solidarieta’ per la famiglia »

pubblicato il 28 dicembre, 2018

Al Corpus Domini sabato 5 Gennaio alle ore 21 nel cortile del patronato viene acceso il panevin per bruciare la Vecia. Gli scout cureranno l’animazione e i giochi, mentre grazie ad alcune volontarie della parrocchia la calzetta della befana sarà donata ai èiccoli e ci sarà pinza e vin brulè per tutti. A San Giuseppe al termine delle messe l’acqua benedetta viene distribuita ai fedeli, che desiderano averne un po’ a casa. Si tratta di un segno che esprime la fede, per ricordarci che siamo battezzati, figli di Dio, che trovano nell’amore del Padre pace e fiducia per affrontare le prove della vita. Ed infine sorpresa: la Befana fa sapere che è straimpegnata, ma non rinuncia ad andare a trovare i bambini del Patrobaby: li aspetta tutti domenica 20 gennaio alle ore 16 nel salone grande del patronato a San Giuseppe.







Archivio