DIAMO I NUMERI… DEI NOSTRI MEDIA


« Per cambiare questo mondo Novita' da gente veneta »

pubblicato il 08 febbraio, 2019

Anche quest’anno la Redazione tira le somme. Da un lato è sempre interessante avere la percezione del numero di parrocchiani -e non- che ci leggono, dall’altro ci serve per capire se il servizio svolto è apprezzato e con l’occasione ricercare nuove forme per rendere i contenuti più intriganti.

Attualmente le copie cartacee distribuite settimanalmente dei periodici “Comunità e Servizio” e “Già e non ancora” sono rispettivamente circa 600 e 200 unità. La “catena umana” che rende disponibile il nuovo numero ogni settimana è rodata da tempo: c’è chi impagina i testi dei nostri collaboratori (o anche di chi vuole esprimere le proprie idee e condividerle con la comunità), chi stampa, chi piega i fogli e chi distribuisce le copie. Non dimentichiamo anche il nostro capo redattore, nonché editorialista, don Natalino che olia i meccanismi e chi si prodiga alle pubblicazioni online.

Veniamo quindi al digitale. La community Facebook della collaborazione pastorale delle due parrocchie, San Giuseppe e Corpus Domini, continua a crescere: da poche settimane sono stati raggiunti i 1500 “Mi piace”. Dato confortante, perché dimostra che il tempo passato sui social network può essere utilizzato anche per restare aggiornati sulla vita e sulle attività della parrocchia.

Osservando sia quanto avviene nel nostro sito (www.sangiuseppemestre.it) che nel gestore delle pubblicazioni online, nell’ultimo anno il trend delle visualizzazioni delle edizioni digitali di “Comunità e Servizio” è in calo: siamo passati da una media di 100 circa nei primi mesi dell’anno ad una media di 60. “Già e non ancora” è invece stabile ad una media di 15 visualizzazioni, con picchi che raggiungono le 40.

Nota dolente il periodico di Natale e Pasqua, “il Villaggio”, è sempre meno letto in versione digitale (mentre gode ancora di buona salute nella versione cartacea): l’ultimo numero conta meno di un centinaio di visualizzazioni, dieci volte meno rispetto a quelle di tre anni fa’.

Identica situazione si osserva nei numeri degli ascolti delle catechesi di don Natalino: da inizio 2016 ad oggi sono passati da una media di 900 ad una cinquantina.

Veniamo ora ai nostri utenti, nell’ultimo mese abbiamo avuto circa 300 visite, delle quali una ventina dalla Francia e persino una dalla lontana Svezia.

Concludiamo l’analisi con i dati relativi allo strumento con il quale la comunità legge i periodici: il 30% utilizza il computer, il 10% il tablet e, come era facilmente ipotizzabile, il restante 60% lo smartphone.







Archivio