NOVITA’ DA GENTE VENETA


« Uno sguardo sulla settimana Con anna verso il battesimo »

pubblicato il 05 aprile, 2019

In 2350 a fare i “Santi di gioia”. Domenica 7 aprile a Jesolo la Festa diocesana dei ragazzi. Sul palco un vagone di un treno: lo spazio per la storia che lascerà un messaggio ai ragazzi…

Nel nuovo numero di Gente Veneta, inoltre:

  • Dieci migranti trovano lavoro a Venezia: paga l’Austria. Il progetto Jumping è attivato dall’associazione Casa di Amadou e finanziato da una fondazione austriaca.
  • Ol Moran, un libro per sostenere la speranza. E una scuola. Il nuovo volume, che racconta la storia recente della parrocchia retta da don Giacomo Basso e sostenuta dalla diocesi di Venezia, sarà un aiuto alla costruzione di un convitto per 160 bambini.
  • M9, inizia la “fase due”: il museo di Mestre sarà anche vetrina per le aziende. Lo scopo è far crescere il numero di visitatori: obiettivo 200mila ingressi l’anno per l’equilibrio dei conti.
  • “Rete di Famiglie” a Mira, i primi ad aderire raccontano: «Noi, nonni aggiunti per un bimbo di 5 anni».
  • Gabbiani a Venezia: un piano per eliminare 300 nidi. Lo presenta al Comune la ricercatrice che ha fatto il censimento dei volatili.
  • Il card. Coutts alla Via Crucis dei giovani. Venerdì 5 l’arcivescovo di Karachi in Pakistan porterà la sua testimonianza su come vive la Chiesa in un Paese a minoranza cristiana.






Archivio