NOVITA’ DA GENTE VENETA


« Uno sguardo sulla settimana Un pane per amor di dio »

pubblicato il 26 aprile, 2019

Per gli imprenditori veneziani la scuola è ancora troppo distante dal mondo del lavoro. Il presidente di Confindustria Marinese: «Troppi laureati e troppi liceali: al mercato del lavoro servono più competenze tecniche e formazione fatta anche in azienda».

Si concentra su questo tema l’approfondimento del nuovo numero di Gente Veneta, che propone anche:

  • Lezioni di italiano per lezioni di cinese. Si chiama “Passacinese”: è il servizio avviato da studenti della Pastorale universitaria: laureandi di Ca’ Foscari insegnano l’italiano a bambini cinesi in cambio di conversazioni nella loro lingua.
  • San Francesco del Deserto, dove si entra visitatori e si esce pellegrini. Padre Roberto, superiore del convento dell’isola, racconta il rapporto on le 26mila persone che ogni anno entrano in isola.
  • Nasce a Venezia il Gremio di bioetica. È un’associazione composta da un gruppo di bioeticisti: proporrà formazione nelle strutture sanitarie.
  • Amici della Colonia Venezia: nel 2018 raccolti 80mila euro per i centri fondati da padre Giorgio Callegari in Brasile.
  • Da orefice a cameriere in montagna: la scelta del lidense Giovanni Pagan.
  • Redditio Symboli, ultima tappa per otto studenti universitari.






Archivio