NOVITA’ DA GENTE VENETA


« Uno sguardo sulla settimana Proposte per il tempo di avvento »

pubblicato il 29 novembre, 2019

Venezia e Mestre unite o divise? Alla vigilia del referendum si confrontano le ragioni del “sì”: «Venezia e Mestre hanno problemi diversi, da risolvere separatamente. E Venezia potrà chiedere lo statuto speciale» e le ragioni del no: «Le due città diventeranno piccole e irrilevanti. Mentre i problemi complessi non si potranno risolvere».
Il tema è approfondito dal nuovo numero di Gente Veneta, che propone inoltre:

  • Nominati i nuovi Vicari e Provicari foranei. Ecco chi sono e quali sono i loro compiti.
  • Uno stile di comunità, ma la comunità si assottiglia. Un ritratto della Collaborazione dei Frari, Tolentini e San Pantalon, a Venezia, dove sosta il Patriarca in Visita pastorale.
  • Personalizzare lo screening? Inizierà nel 2020 uno studio condotto dalla Ulss 3, cui parteciperanno 5mila donne veneziane. Servirà a capire se e come si possa personalizzare lo screening finalizzato a diagnosticare i tumori al seno.
  • Acqua alta, le Scuole Grandi chiedono aiuto. Sono soprattutto due – quella di San Giovanni Evangelista e quella dei Carmini – ad aver subito danni importanti per l’acqua alta del 12 novembre.
  • Bakary, il sarto di Mira. Storia di un migrante senegalese, ospite di Casa San Raffaele, dove sta avviando una scuola di cucito.
  • Cavallino-Treporti, San Francesco entra nel “Patentino dell’ospitalità”.
  • Jesolo, il presepe di sabbia raccontato da un nuovo libro.






Archivio