LA CROCE FIORITA


« Novita' da gente veneta Responsabilita' »

pubblicato il 23 aprile, 2020

La proposta #acasafacciamopasqua è stata tutta centrata sull’attivazione delle famiglie, per rendere tutti attori di quanto la Chiesa crede, celebra e vive nella morte e risurrezione di Gesù. L’ultima attività è stata lanciata  la domenica di Pasqua  e ha avuto come protagonisti i bambini e i ragazzi. Consisteva nel costruire una croce fiorita, facendo in modo che ad ogni fiore, diversamente  colorato, corrispondesse un  impegno quotidiano. Certo, è uscita fuori la creatività, il gusto estetico e anche una certa abilità – magari col suggerimento dei genitori – nella sessantina di immagini, che sono state spedite alla redazione e poi rilanciate nei social con un video. Eppure questo bel risultato  è appena il segno di una bellezza più grande e  profonda, a cui tendere nel tempo di Pasqua. La preghiera liturgica della Chiesa lo indica chiaramente: «perché tutti comprendiamo l’inestimabile ricchezza del Battesimo che ci ha purificati, dello Spirito che ci ha rigenerati, del Sangue che ci ha redenti».







Archivio