NOVITA’ DA GENTE VENETA


« Uno sguardo sulla settimana Viva leonardo e giulia! »

pubblicato il 28 agosto, 2020

Adottare in modo simbolico, ma realissimo, una persona che per le sue condizioni sociali risulta “invisibile. Studiare la possibilità di concedere in uso alcuni spazi parrocchiali o ecclesiali per le scuole e la formazione dei giovani, così da aiutare la didattica in sicurezza. Sono due gesti concreti di carità che il Patriarca propone nella sua nuova Lettera pastorale, “La farina della giara non venne meno”, con la quale mons. Moraglia invita a guardare il futuro con la speranza che viene dalla fede in Cristo.

Nel nuovo numero di Gente Veneta il testo integrale della Lettera del Patriarca. Inoltre:

  • Chiese in Veneto, tolto il limite delle 200 persone a Messa. La decisione della Regione.
  • «Definiti i protocolli, trovati gli spazi. E arriveranno 15mila supplenti»: il dirigente scolastico regionale spiega come inizierà l’anno in classe, in sicurezza.
  • Pillola abortiva più facile e donne ancora più sole: i bioeticisti veneziani sulla Ru486.
  • Prime Comunioni, si riparte in settembre in tutta la Diocesi. Anche per le Cresime è riaperto il calendario delle celebrazioni.
  • La Mostra del Cinema a Sant’Antonio del Lido. La parrocchia offrirà uno spazio per le proiezioni dei film, in collaborazione con la Biennale.
  • Mason (Cgia di Mestre): «Imprese e lavoro stabili fino alla fine dell’anno. Ma il vero punto di domanda è che cosa accadrà nel 2021, senza ammortizzatori sociali».
  • Quei tredici marinai bloccati a Porto Marghera. La Capitaneria di Porto: «Li stiamo aiutando, ma se l’armatore non paga…».
  • 3V Sigma, la fabbrica incendiata a Malcontenta, ripartirà entro Natale. Bonifica in corso, poi il rifacimento degli impianti.
  • Gli “Eccentrici Fiorentini”, i pittori “perditempo” capaci di creare capolavori: una mostra alla Pinacoteca Manfrediniana del Seminario.
  • Caorle: per l’emergenza Covid Covid, rinviata al 2021 la festa della Madonna dell’Angelo.






Archivio